Che cos’è?

JUMP FESTIVAL è tutto quello che ci piace fare INSIEME: ascoltare musica, mangiare e bere.
Tutto nel pieno rispetto delle normative vigenti per garantire la salute, la sicurezza e il divertimento di TUTTI.
Quest’anno ci vedremo il 17, 18 e 19 settembre e saremo in compagnia di MINISTRI, ESPANA CIRCO ESTE, DUO BUCOLICO e stand gastronomici di ogni tipo.

E ricorda: Jump Festival è musica indipendente e, soprattutto, gratis.

Rispettiamoci e divertiamoci insieme.

Che cos’è?

JUMP FESTIVAL è tutto quello che ci piace fare INSIEME: ascoltare musica, mangiare e bere.
Tutto nel pieno rispetto delle normative vigenti per garantire la salute, la sicurezza e il divertimento di TUTTI.
Quest’anno ci vedremo il 17, 18 e 19 settembre e saremo in compagnia di MINISTRI, ESPANA CIRCO ESTE, DUO BUCOLICO e stand gastronomici di ogni tipo.

E ricorda: Jump Festival è musica indipendente e, soprattutto, gratis.

Rispettiamoci e divertiamoci insieme.

DOMANDE FREQUENTI

Live di

17.09 ESPANA CIRCO ESTE

Appena 7 anni di attività e più di 500 concerti tra Italia, Europa ed America, per la band Espana Circo Este. La musica degli E.C.E. è un mix di Pop e di Punk, di Tango e di Cumbia, di Latin e di Reggae. Un sound unico ribattezzato Tango-Punk.

Nel 2019 entrano in studio con il produttore Fabio Gargiulo (Lo Stato Sociale, Arisa, Eros Ramazzotti, La Rappresentante di Lista, Motta, ecc…) per le registrazioni del loro terzo e nuovo album – Machu Picchu – pubblicato in Novembre 2020 per Garrincha Dischi / Sony Music Italy.

   

17.09 ESPANA CIRCO ESTE

Appena 7 anni di attività e più di 500 concerti tra Italia, Europa ed America, per la band Espana Circo Este. La musica degli E.C.E. è un mix di Pop e di Punk, di Tango e di Cumbia, di Latin e di Reggae. Un sound unico ribattezzato Tango-Punk.

Nel 2019 entrano in studio con il produttore Fabio Gargiulo (Lo Stato Sociale, Arisa, Eros Ramazzotti, La Rappresentante di Lista, Motta, ecc…) per le registrazioni del loro terzo e nuovo album – Machu Picchu – pubblicato in Novembre 2020 per Garrincha Dischi / Sony Music Italy.

   

18.09 I MINISTRI

I Ministri tornano in tour con tutta la forza che la loro musica ha sempre regalato. Dopo il singolo Peggio di Niente, la band ha pubblicato a maggio il nuovo EP CRONACA NERA E MUSICA LEGGERA, uno schiaffo emotivo e coinvolgente come i loro concerti.

Da giugno la band porterà l’EP in giro per l’Italia con una serie di appuntamenti imperdibili annunciati da Magellano Concerti: un momento di ripartenza significativa per chi ha messo il live sempre al centro della propria carriera, e che può finalmente ricominciare a viverlo a partire dalla propria città.

   

18.09 I MINISTRI

I Ministri tornano in tour con tutta la forza che la loro musica ha sempre regalato. Dopo il singolo Peggio di Niente, la band ha pubblicato a maggio il nuovo EP CRONACA NERA E MUSICA LEGGERA, uno schiaffo emotivo e coinvolgente come i loro concerti.

Da giugno la band porterà l’EP in giro per l’Italia con una serie di appuntamenti imperdibili annunciati da Magellano Concerti: un momento di ripartenza significativa per chi ha messo il live sempre al centro della propria carriera, e che può finalmente ricominciare a viverlo a partire dalla propria città.

   

19.09 DUO BUCOLICO

Il Duo Bucolico nasce nel 2005 in Romagna frutto delle menti di Antonio Ramberti e Daniele Maggioli. I due artisti scrivono canzoni di ‘cantautorato illogico d’avanguardia’ e dal vivo riescono sempre a suscitare l’ilarità generale che gli ha permesso di coprire negli anni più volte la penisola con i loro tour.

Il loro stile è volutamente ebbro e ironico, fatto di una pensosa leggerezza che è sempre contaminata da uno sguardo che è sia antropologico, sia anarcoide. I concerti sono un concentrato di improvvisazione e libertà (tra beat elettronici, vaniloqui, strane filastrocche e canzoni d’autore), in una continua ricerca del contatto con il loro pubblico, molto eterogeneo ed affezionato.

   

19.09 DUO BUCOLICO

Il Duo Bucolico nasce nel 2005 in Romagna frutto delle menti di Antonio Ramberti e Daniele Maggioli. I due artisti scrivono canzoni di ‘cantautorato illogico d’avanguardia’ e dal vivo riescono sempre a suscitare l’ilarità generale che gli ha permesso di coprire negli anni più volte la penisola con i loro tour.

Il loro stile è volutamente ebbro e ironico, fatto di una pensosa leggerezza che è sempre contaminata da uno sguardo che è sia antropologico, sia anarcoide. I concerti sono un concentrato di improvvisazione e libertà (tra beat elettronici, vaniloqui, strane filastrocche e canzoni d’autore), in una continua ricerca del contatto con il loro pubblico, molto eterogeneo ed affezionato.

   

Inoltre presenti al festival

STAND GASTRONOMICI

In collaborazione con